Purgatorio Canto 6 Riassunto CommentoPurgatorio Canto 6 Riassunto Commento

By | January 27, 2023

Purgatorio Canto 6: Riassunto e Commento ##

Il Purgatorio è la seconda cantica della Divina Commedia, scritta da Dante Alighieri. Il sesto canto del Purgatorio descrive l'incontro di Dante e Virgilio con le anime dei negligenti, coloro che hanno rimandato il pentimento fino alla fine della loro vita. ## Riassunto ## Il canto si apre con Dante e Virgilio che salgono al sesto cerchio del Purgatorio. Qui, incontrano un gruppo di anime che sono sdraiate a terra, coperte da mantelli. Quando Dante si avvicina a loro, sente una voce che lo chiama per nome. La voce appartiene a Sordello, un trovatore italiano che è stato esiliato dalla sua città natale, Mantova. Sordello è felice di vedere Dante e lo accoglie calorosamente. Spiega a Dante che le anime dei negligenti devono attendere per un periodo di tempo pari alla loro vita terrena prima di poter entrare in Paradiso. Dante e Virgilio continuano il loro viaggio attraverso il sesto cerchio e incontrano altre anime dei negligenti. Queste anime sono tutte piene di rimpianto per aver rimandato il pentimento fino alla fine della loro vita. Alla fine del canto, Dante e Virgilio raggiungono la cima del sesto cerchio e si preparano a salire al settimo cerchio, dove incontreranno le anime dei lussuriosi. ## Commento ## Il sesto canto del Purgatorio è un potente promemoria dell'importanza del pentimento. Dante ci mostra le anime dei negligenti che sono condannate ad aspettare per un periodo di tempo pari alla loro vita terrena prima di poter entrare in Paradiso. Questo è un avvertimento per tutti noi: il pentimento non può essere rimandato. Il canto è anche un commento sulla natura del rimpianto. Le anime dei negligenti sono piene di rimpianto per aver rimandato il pentimento fino alla fine della loro vita. Esse sanno che avrebbero potuto fare di più per guadagnarsi il Paradiso, ma ora è troppo tardi. Il sesto canto del Purgatorio è un canto di speranza. Nonostante il rimpianto delle anime dei negligenti, esse sono ancora in grado di trovare la pace e la felicità. Esse sanno che alla fine saranno in grado di entrare in Paradiso e questo dà loro la forza di continuare. ## Temi principali ## * Il pentimento * Il rimpianto * La speranza ## Personaggi principali ## * Dante Alighieri * Virgilio * Sordello * Le anime dei negligenti ## Simboli chiave ## * I mantelli delle anime dei negligenti rappresentano il loro rimpianto per aver rimandato il pentimento. * La cima del sesto cerchio rappresenta la speranza delle anime dei negligenti di entrare in Paradiso. ## Frasi celebri ## * "Tanto gentile e tanto onesta pare" (v. 89) * "Amor che a nullo amato amar perdona" (v. 103) * "La sua parola uscì tutta ardita" (v. 130) ## Conclusione ## Il sesto canto del Purgatorio è un potente promemoria dell'importanza del pentimento. Dante ci mostra le anime dei negligenti che sono condannate ad aspettare per un periodo di tempo pari alla loro vita terrena prima di poter entrare in Paradiso. Questo è un avvertimento per tutti noi: il pentimento non può essere rimandato.


Canto Vi Se Volete Parliamo Di Dante

Canto Vi Se Volete Parliamo Di Dante

Canto 6 Purgatorio Sintesi E Mento

Canto 6 Purgatorio Sintesi E Mento

Settimo Centenario Di Dante Alighieri

Rimininotizie Per Il Settimo Centenario Di Dante Alighieri La Divina Media Purgatorio Canto Xi

Orruwalter Pagina 4 Del Professore

Orruwalter Pagina 4 Del Professore

Riunti Purgatorio Unti Di

Riunti Purgatorio Unti Di Letteratura

Canto 1 Purgatorio Parafrasi V 63

Canto 1 Purgatorio Parafrasi V 63

Purgatorio 6 Digital Dante

Purgatorio 6 Digital Dante

Parafrasi Canto 6 Paradiso Dante Docu

Parafrasi Canto 6 Paradiso Dante Docu Plus